Morra cinese (carta, sasso, forbice)

Il gioco della morra cinese o meglio conosciuto come gioco carta, sasso forbice, è un gioco antichissimo giocato molto spesso dai bambini grazie alla sua semplicità di realizzazione.
La morra cinese non prevede utilizzo di alcuno strumento, si gioca interamente con le mani.
Il gioco della morra cinese è un gioco totalmente casuale, la vittoria finale è solamente dettata dal caso anche se in alcuni casi è possibile che uno dei due partecipanti possa psicologicamente intuire le mosse del suo avversario, spesso si è portati a ripetere stessi gesti e stesse mosse, in alcuni casi possono essere intuite.

Come si gioca al gioco di carta sasso forbice?

La carta, viene indicata con la mano aperta.
Il sasso viene indicato con il pugno della mano chiuso.
Le forbici vengono indicate con mano chiusa con indice e medio aperti a creare una V.

Ognuno dei 3 segni vince su uno di essi ma perde con l’altro, ad esempio:

La carta perde con le forbici, in quanto viene tagliata ma vince con il sasso in quanto riesce ad avvolgerlo.
Il sasso perde con la carta ma vince con le forbici in quanto non riesce ad essere tagliato.

I due giocatori tengono la mano dietro la schiena o davanti a essi con il pugno chiuso facendola dondolare, solitamente viene scandita una frase per “sincronizzare la giocata” ad esempio “bim-bum-bam!”  non appena pronunciato bam entrambi i giocatori scelgono un simbolo (carta, sasso, forbice) e lo indicano con la mano.

Se i due giocatori scelgono la stessa mossa il gioco è pari e si ripete.

Questo gioco solitamente viene ripetuto più volte, magari alla meglio delle 3 o delle 5 vittorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *